Vacanze romane: meglio se in bici. Il modo più romantico e pratico di vivere la Città Eterna

Dopo aver passato più di un mese in alcune delle più grandi e trafficate città degli Stati Uniti (New York, San Francisco, L.A. ad esempio) sono sempre più convinta che per i turisti americani le strade di Roma potrebbero apparire più come una giungla selvaggia dove vige la regola della sopravvivenza del più forte: un infinito sciamare di motorini (che all’estero vengono generalmente accomunati sotto il nome di Vespa, anche se ovviamente non tutti lo sono) che sfrecciano da ogni angolo e da ogni dove, pedoni che attraversano ovunque e senza la minima attenzione, perché tanto hanno la precedenza, e macchine parcheggiate in seconda e terza fila, con strade che così diventano budelli stretti e contorti.

Insomma, Roma non mi sembra la città più adatta dove mettere alla prova la propria guida, soprattutto per coloro abituati a strade a sei corsie e macchine grandi quanto Tir. Se quindi visitate la Capitale, vi sconsiglio il noleggio di un’auto, in particolare per quanto riguarda la problematica “parcheggio”; per accaparrarsene uno libero è possibile anche assistere a scene da Far West, e spesso e volentieri il tempo impiegato per trovarlo è maggiore del tragitto fatto in auto.

Essendo una delle città con il più grande centro storico del Mondo, spostarsi a piedi può risultare lungo e stancante. Potreste optare per un percorso a piedi con l’utilizzo di mezzi pubblici per gli spostamenti più lunghi, ma anche sul fronte trasporto pubblico Roma non brilla.

Cosa fare dunque?

Bé, un altro sistema molto pratico e divertente di vivere Roma e le sue meraviglie è quello delle due ruote.

WBM_Rome_in_bike

Se, infatti, fino a poco tempo fa l’utilizzo della bicicletta per le strade di Roma (anche nel centro storico) era sconsigliato e adatto solo ai più audaci, oggi la situazione è migliorata anche in seguito alla pedonalizzazione dei Fori Imperiali e alla costituzione delle molte zone ZTL (Zone a Traffico Limitato), che consentono di spostarsi evitando le macchine.

Marty_cupolone

Se andare in bicicletta vi piace dunque, ed il tempo lo permette, non vi resta che scegliere l’opzione migliore per voi.
Potete iscrivervi al servizio di bikesharing del Comune di Roma attivo 24/24 ore per cittadini, turisti e city user che permette di prelevare la bicicletta in uno dei punti presenti nella città (costo di 0.50 cent ogni mezz’ora); in questo caso dovrete però iscrivervi al servizio, sottoscrivendo un contratto, in una delle dieci Biglietterie Atac autorizzate presenti presso le fermate della Metro A e B di: Stazione Termini – Lepanto – Piazza di Spagna – Anagnina – Ottaviano – Cornelia – Battistini – Ponte Mammolo – Eur Fermi – Laurentina (operative tutti i giorni feriali dalle ore 07.00 alle ore 20.00 dal lunedì al sabato, domenica e festivi dalle 8,00 alle 20,00).

Se invece volete libera scelta sul tipo di bici (city bike, bici elettriche, mountain bike, biciclette pieghevoli, tandem) potete recarvi presso uno dei centri che, oltre ad affittarvi la bicicletta che preferite, vi porteranno alla scoperta di Roma grazie ad un bike tour organizzato e con guida che vi regalerà la vista di alcuni degli scorci più magici della Capitale. Uno di questi è Top Bike Rental & Tour, situato in zona strategica in Via Labicana n° 49 (sulla via che porta al Colosseo), che offre numerosi pacchetti se volete un tour di gruppo, oppure l’opzione privata se preferite una guida solo per voi. Il tour che vi consiglio è quello nel Centro Storico, sia di giorno che di notte, e che vi condurrà in un itinerario attraverso le principali attrazioni di Roma (come i Fori Imperiali, il Colosseo, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, etc…), gli stretti e pittoreschi vicoli, le piazzette nascoste e le splendide fontane, i giardini e alcune delle viste più suggestive del centro storico più bello al Mondo.

WBM_Rome_bike

(Photos are courtesy of Martina Glover & Paco Valente)

E se siete in viaggio con la vostra dolce metà o in luna di miele, optate per un tour che duri fino a sera, momento migliore per ammirare i romantici scorci romani nella soffusa luce dei lampioni e le vie illuminate ad hoc per il periodo natalizio. Sarà un’esperienza da condividere che non dimenticherete mai!


(This photo of Rex-Tours Bike is courtesy of TripAdvisor)

Martina Glover

Martina Glover is a Roman journalist and photographer, half American and half Italian. After obtaining a degree in Biology, a Master Degree in Scientific Journalism and a year at the Roman School of Photography and Cinema, she started to work for a couple of Italian press sites and became an Italian press member in 2014.

In parallel with her writing activities, she works on her independent projects as a photographer. She also organizes art events under different aspects, from the press release to directors skills, with her cultural association “UnconventionART: for the Never Seen Art”.

Traveling was her first love, and now she decided to explore a new experience and put her skills into collaborating with World Bride Magazine, to transport its public to new places and stories around the globe.

Tags from the story
, , , , ,
Written By
More from Martina Glover

Non solo Roma: anche i dintorni nascondono bellezze, soprattutto per chi pensa al matrimonio

Divenuto ormai celebre anche all’estero grazie alle molte coppie VIP che hanno...
Read More