Non solo Roma: anche i dintorni nascondono bellezze, soprattutto per chi pensa al matrimonio

Divenuto ormai celebre anche all’estero grazie alle molte coppie VIP che hanno scelto questo luogo magico immerso nella natura per il loro grande giorno, Bracciano è davvero una location unica ed affascinante per chi pensa ad un matrimonio romano all’insegna del verde.

WBM_matrimonio_Bracciano

A soli 40 minuti da Roma, nel Parco Naturale di Bracciano-Martignano, si trova il piccolo paese di Bracciano che dalla sommità di una collina domina uno dei laghi più grandi d’Italia (di origine vulcanica) e che può vantare un vero e proprio spettacolare castello medievale, il famigerato Castello Orsini-Odescalchi, ideale luogo per un matrimonio da fiaba ed in grande stile: scalinate e mura, torrioni e saloni immensi, come in una vera corte rinascimentale. Il tutto con una vista mozzafiato.

WBM_Castello

È stato amato soprattutto dalle star d’oltreoceano, sin dai tempi di Tyrone Power e Linda Christian, che lo scelsero per il brindisi dopo magnifiche nozze romane, e di Martin Scorsese che qui convolò a nozze con Isabella Rossellini, ma anche da molti altri ViP e meno VIP (confesso, anche la sottoscritta lo aveva opzionato per festeggiare gli “sweet eighteen”).

Se siete superstiziosi, però, il Castello di Bracciano potrebbe non essere il posto giusto per voi. Secondo le leggende, quelle stanze e quei corridoi sono abitati da presenze, anime di amanti in pena. La storia vuole infatti che la principessa Isabella de’ Medici fosse una nobildonna dai gusti libertini e che soleva consumare le sue passioni (alle spalle del marito) nella stessa Stanza Rossa dove ancora oggi si può ammirare il letto a baldacchino testimone di amori lascivi e segreti oscuri. Per evitare di essere scoperta e di lasciare in giro qualche scomodo testimone, la Principessa aveva escogitato un sistema tanto raccapricciante quanto ingegnoso: ad atto compiuto, con la scusa del marito di ritorno, ai malcapitati amanti era chiesto di nascondersi in un salottino al quale si accedeva da una porta in un angolo della camera. Ma dietro la porta, gli uomini non trovavano un comodo sofà, bensì  uno stretto e buio corridoio nel cui pavimento si trovava una botola che precipitava gli sfortunati in un pozzo stretto e lungo con tanto di lame affilate e calce viva sul fondo, che ne dissolveva ogni traccia. Anime di amanti che ancora oggi, dicono, si possono udire nelle stanze del Castello. Ma chissà, potreste essere amanti di BeetleJuice e quindi apprezzare ancor di più questa location per una cerimonia davvero “di un altro mondo”.

Per quelli che invece vogliono optare per qualcosa di più piccolo, ed evitare incontri del terzo tipo, una delle chiese più belle e romantiche in cui poter celebrare una cerimonia religiosa è sicuramente la Tenuta di San Liberato, immersa in un giardino botanico di fama mondiale a ridosso del lago e con chiesa romanica del IX sec.

WBM_Matrimonio_San_Lib

Se invece preferite un luogo più intimo dove poter passare anche la luna di miele, vi consiglio una delle lussuose ville che si trovano lungo la sponda del lago.

WBM_lago-bracciano

Come Villa Loretta della Signora Guarnieri, che presenta tutti i confort per un soggiorno indimenticabile, tra i quali piscina, parco personale ed accesso privato e diretto al lago, a soli 10 minuti a piedi dal centro di Bracciano e accanto al Circolo di Vela dove potrete praticare ogni genere di sport acquatico (per info e prenotazioni palazzinipatrizia@tiscali.it). Un’oasi dove poter trascorrere le vostre giornate d’amore lontani dalla città, ma non troppo!

villa-mariani

Written By
More from Martina Glover

L’osservatrice romana (The Roman Observer). Un punto di vista cosmopolita su Roma, l’Italia e non solo

  Che l’importante sia il viaggio, e non la destinazione finale, l’ho...
Read More